Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Associazione Silvia Procopio

Valore prognostico della soppressione solubile della tumorigenicità-2 nella insufficienza cardiaca cronica


La soppressione solubile della concentrazione plasmatica di tumorigenesi 2 ( sST2 ) è elevata nell'insufficienza cardiaca cronica, e aiuta a predire la prognosi in questo contesto, sebbene le evidenze siano limitate.

È stata effettuata una meta-analisi di 7 studi per mortalità per qualsiasi causa, con una popolazione globale di 6.372 pazienti; i dati sulla mortalità cardiovascolare erano disponibili per 5 studi, per un totale di 5.051 pazienti. 

L'hazard ratio ( HR ) è stato pari a 1.75 per il decesso per tutte le cause e 1.79 per la mortalità cardiovascolare ( entrambi P minore di 0.001 ).

Significativa eterogeneità tra gli studi è stata rilevata nella quantificazione del valore predittivo di sST2, attribuibile a marcate differenze nel trattamento farmacologico tra gli studi.

Il potere predittivo di sST2 è stato maggiore quando i pazienti erano gestiti secondo il trattamento medico raccomandato dalle lineeguida attuali.

In conclusione, sST2 è un predittore sia di morte per tutte le cause che di morte cardiovascolare in pazienti ambulatoriali nella insufficienza cardiaca cronica.
La presente meta-analisi supporta l'uso di sST2 per la stratificazione del rischio in pazienti con insufficienza cardiaca cronica stabile. ( Xagena2017 )

Aimo A et al, JACC: Heart Failure, 2017; 5: 280-286

Cardio2017



Indietro