Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in aritmologia
52 convegno cardiologia milano
Xagena Mappa

Sicurezza della Nesiritide somministrata in ambiente ambulatoriale nello scompenso cardiaco


Lo studio FUSION I ( Follow-Up Serial Infusions Of Natrecor ) è uno studio pilota che ha valutato la sicurezza e la tollerabilità delle infusioni di Nesiritide ( ) in 210 pazienti con insufficienza cardiaca non-compensata, in ambiente ambulatoriale.
  I pazienti sono stati assegnati in modo random  al trattamento convenzionale o al trattamento convenzionale associato ad infusioni settimanali di Nesiritide  ai dosaggi di 0.005 oppure di 0.01microg/kg/min per 12 settimane.
  I pazienti che avevano preso parte allo studio avevano in media 67 anni, il 70% erano uomini e l’80% era di razza bianca.
  Al basale, i livelli medi di creatinina plasmatica erano 1.8mg/dl e la frazione di eiezione ventricolare media era del 28%.
  Il 50% dei pazienti ( n = 106 ) era affetto da diabete mellito, mentre il 48% ( n = 10 ) presentava aritmie atriali.
  La somministrazione della Nesiritide ha comportato una riduzione delle concentrazioni dell’aldosterone e dell’endotelina-1.

Non sono state osservate differenze statisticamente significative tra i gruppi per quanto ha riguardato l’outcome ( esito ).
  Questo risultato ha dimostrato la sicurezza della somministrazione di Nesiritide in ambiente ambulatoriale. ( Xagena2004 )
  Yancy C w et al, Am J Cardiol 2004; 94: 595-601

  Cardio2004 Farma2004


Indietro