52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Lo Studio RITZ-4 fornirà dati sulla sicurezza e l’efficacia dell’antagonista dell’endotelina , Tezosentan , nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta e sindrome coronarica


L’endotelina 1 è un potente vasocostrittore endogeno, che viene ad essere rilasciato in corso di ischemia.
Elevati livelli di endotelina sono stati osservati nei soggetti ipertesi , con infarto miocardico ed insufficienza cardiaca.
Lo studio RITZ-4 ( Randomized Intravenous TeZosentan ) ha valutato l’effetto del Tezosentan , un antagonista del recettore dell’endotelina nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta e con sindrome coronarica.
I pazienti sono stati assegnati in modo random al trattamento con Tezosentan o con placebo.
L’end-point primario composito è rappresentato da : morte, peggioramento dell’insufficienza cardiaca, ischemia ricorrente e recidiva o nuovo infarto miocardico entro 72 ore dal trattamento.
L’end-point secondario, invece, comprende: mortalità generale ed ospedalizzazione a 30 giorni, e durata dell’ospedalizzazione iniziale.
L’arruolamento è stato completato nel febbraio 2001. Partecipano allo studio 193 pazienti.

O’Connor CM et al, Am Heart J 2002 ; 144 : 583 – 588

Xagena


Indietro