52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

L’anemia associata a insufficienza cardiaca


Sebbene siano fattori fisiopatologici potenzialmente importanti nello scompenso cardiaco, la prevalenza ed i predittori di anemia non sono stati studiati in modo approfondito nei pazienti con insufficienza cardiaca non-selezionati.

Il Registro STAMINA-HFP (Study of Anemia in a Heart Failure Population ) ha analizzato la prevalenza dell’anemia e la relazione tra emoglobina e qualità di vita associata allo stato di salute insieme ai risultati clinici dei pazienti con scompenso cardiaco.

Lo studio ha riguardato 1.076 pazienti su 1.082 soggetti del Registro.
Complessivamente, i pazienti del Registro erano per il 41% di sesso femminile e per il 73% di razza bianca con un’età media di 64 anni ( P
Tra i 1.076 pazienti, l’emoglobina media era pari a 13.2 g/dL e l’anemia, definita secondo i criteri dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ( OMS ), era presente nel 34% dei casi.

L’età è stata collegata al rischio di anemia, con il 40% dei pazienti colpiti sopra i 70 anni.

I risultati iniziali del Registro STAMINA-HFP hanno indicato che l'anemia è una comune comorbidità nei pazienti ambulatoriali con scompenso cardiaco. ( Xagena2009 )

Adams K et al, Am Heart J 2009; 157: 926-932


Cardio2009 Emo2009



Indietro