ACC Meeting
American Heart Association
Associazione Silvia Procopio

La cistatina C ematica è stata sempre più utilizzata come marcatore endogeno per stimare la velocità di filtrazione glomerulare ( GFR ) e per valutare la prognosi nei pazienti con ...


Nelle sindromi coronariche acute, la trasfusione di sangue è stata associata a esiti non-favorevoli. L’impatto della trasfusione di sangue tra i pazienti con insufficienza cardiaca acuta ...


Uno studio ha confrontato il valore prognostico di un nuovo e promettente marcatore, la copeptina, con quello di BNP ( peptide natriuretico di tipo B ), e NT-proBNP ( pro-BNP N-terminale ), riguardo a ...


La prognosi di insufficienza cardiaca cronica è estremamente variabile, sebbene generalmente non-favorevole.I Ricercatori di MUSIC hanno cercato di sviluppare modelli prognostici per i pazienti ...


I tassi di sopravvivenza e la qualità di vita nei pazienti con insufficienza cardiaca in stadio avanzato sono migliori con l'impianto di dispositivi di assistenza ventricolare sinistra a flusso ...


L’obiettivo di uno studio è stato quello di esaminare la relazione tra emoglobina glicosilata ( HbA1c ) ed esiti avversi nei pazienti diabetici con insufficienza cardiaca.Nonostante la co ...


L’aumento di peso è un importante determinante per l’ospedalizzazione nei pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca, ma questo non è stato valutato nei pazienti osped ...


Studi hanno indicato che la mieloperossidasi ( MPO ) è associata a progressione della malattia e a gravità dello scompenso cardiaco.I meccanismi che regolano la mieloperossidasi non sono ...


Nello studio COMPANION ( Comparison of Medical Therapy, Pacing and Defibrillation in Heart Failure ), 1.520 pazienti con insufficienza cardiaca avanzata sono stati assegnati in un rapporto 1:2:2 a ter ...


I dati sull’effetto dell’esercizio fisico sullo stato di salute dei pazienti con insufficienza cardiaca cronica, emersi negli studi precedenti, non sono soddisfacenti.Per valutare l’ ...


L’iponatriemia è un predittore di esito avverso nel breve periodo nei pazienti con insufficienza cardiaca acuta.L’impatto dell’iponatriemia sulla sopravvivenza nel lungo periodo nei pazienti con scomp ...


Gli aumenti di peso corporeo sono importanti determinanti per l’ospedalizzazione nei pazienti ambulatoriali con insufficienza cardiaca.Lo studio EVEREST ha esaminato la relazione tra cambiamenti ...


Le lineeguida raccomandano di prendere in considerazione il training fisico per i pazienti ambulatoriali stabili con insufficienza cardiaca.Gli studi precedenti non hanno mostrato un potere statistico ...


L’insufficienza renale è un forte produttore di outcome ( esito ) avverso nei pazienti con scompenso cardiaco.Ricercatori del Tel Aviv University si sono posti l’obiettivo di determ ...


Nonostante, gli attuali criteri di selezione, il 20-30% dei pazienti sottoposti a terapia di resincronizzazione cardiaca ( CRT ), non presenta benefici.E’ stato ipotizzato che la durata del QRS ...