Associazione Silvia Procopio
American Heart Association
ACC Meeting

Congestione intestinale e disfunzione ventricolare destra: un legame con perdita di appetito, infiammazione e cachessia nella insufficienza cardiaca cronica


I meccanismi che portano alla cachessia nella insufficienza cardiaca non sono pienamente definiti.
Sono stati valutati i segni di congestione intestinale nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica e il loro rapporto con la cachessia.

Tra i 165 pazienti ambulatoriali arruolati con frazione di eiezione del ventricolo sinistro ( FEVS ) inferiore o uguale al 40%, 29 ( 18% ) erano cachettici.

Tra i parametri ecocardiografici, la combinazione di disfunzione ventricolare destra ed elevata pressione atriale destra ( RAP ) ha fornito la migliore discriminazione tra i pazienti cachettici e quelli non-cachettici ( area sotto la curva, AUC= 0.892 ).

I pazienti cachettici, rispetto ai non-cachettici, avevano una maggiore prevalenza di pienezza postprandiale, perdita di appetito, e dolori addominali.

Nei pazienti cachettici rispetto ai pazienti non-cachettici, l’ecografia addominale ha mostrato un maggiore ispessimento della parete intestinale in tutto il colon e nell'ileo terminale.

Lo ispessimento della parete intestinale è risultato correlato positivamente a sintomi gastrointestinali, proteina C-reattiva ad alta sensibilità ( hs-CRP ), pressione atriale destra, e massa magra del tronco, quest’ultima utilizzata come marcatore del contenuto liquido.

L'analisi di regressione logistica ha mostrato che l’ispessimento della parete intestinale era associato con la cachessia, anche dopo aggiustamento per la funzione cardiaca, infiammazione, e stadio di insufficienza cardiaca ( odds ratio, OR=1.4, P=0.03 ).

Tra i parametri cardiaci, solo la pressione dell’atrio destro è rimasta significativamente associata alla cachessia dopo aggiustamento per variabili multiple.

In conclusione, la cachessia cardiaca è risultata associata alla congestione intestinale indipendentemente dallo stadio di insufficienza cardiaca e dalla funzione cardiaca.
Disturbi gastrointestinali, perdita di appetito e attivazione pro-infiammatoria forniscono probabili meccanismi mediante i quali la congestione intestinale può innescare la cachessia cardiaca.
Tuttavia, i risultati sono preliminari e sono necessari studi più ampi per chiarire la natura intrinseca di questo rapporto. ( Xagena2016 )

Valentova M et al, Eur Heart J 2016; 37: 1684-1691

Cardio2016



Indietro